Norme e detrazioni

direttiva erp

Dal 2015 è entrata in vigore la direttiva ERP – Ecodesign, una normativa che porterà profondi cambiamenti nell'ambito della produzione e dell'installazione delle caldaie e dei prodotti per la produzione dell'acqua calda sanitaria (ACS).

Una delle principali novità legate all'entrata in vigore della normativa ErP riguarda i prodotti per il riscaldamento degli ambienti con potenza fino a 400 kW e gli accumulatori di ACS fino a 2000l. Questa tipologia di prodotti, in particolare, in seguito all'entrata in vigore della normativa ErP per poter essere venduti e installati dovranno rispettare determinati requisiti minimi di efficienza e dei limiti di emissioni.

La principale conseguenza sarà, quindi, la progressiva scomparsa dal mercato delle caldaie non a condensazione; le caldaie tradizionali, infatti, non potranno più essere installate.

L'unica eccezione prevista riguarda l'installazione delle caldaie tradizionali a camera aperta che può essere presa in considerazione soltanto quando, per motivi impiantistici, non sarà possibile installare una caldaia a condensazione.

Norme e detrazioni

detrazioni fino al 31 dicembre 2016

La normativa prevede che si possa usufruire della detrazione fiscale (dati aggiornati dopo la Manovra Finanziaria 2016 del Governo Renzi):

  • detrazione 50% a partire dal 6 giugno 2013 e fino al fino a 31 dicembre 2016 detrazione fiscale 50% per le ristrutturazioni edilizie (spalmabile su 10 anni)
  • detrazione 65% dal 6 giugno 2013 fino a 31 dicembre 2016, sia per i privati che per i condomini, detrazione fiscale del 65%, spalmabile su 10 anni (significa che l’incentivo fiscale viene recuperato con 10 quote di uguale entità ripartite in dieci anni)
CAB | 46, Via Parini - 21047 Saronno (VA) - Italia | P.I. 02690830126 | Tel. +39 02 9625290   - Cell. +39 334 6983219 | Fax. +39 02 96701428 | cab.saronno@gmail.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite